Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

pon

Domani, 10 gennaio 2022, le scuole riapriranno in una situazione difficile dal punto di vista della pandemia.
Sono certa che tutti noi, personale della scuola, genitori, amministratori, faremo tutto il possibile per riprendere le attività didattiche nel modo più normale possibile, compatibilmente con la necessaria sicurezza, nella consapevolezza che i due diritti, all’istruzione e alla salute, possono essere garantiti solo attraverso una gestione equilibrata e attenta, perché si tratta di  due diritti sono strettamente legati fra loro: non esiste modo di garantire ai nostri ragazzi la frequenza della scuola senza tutelare la loro salute, ma nello stesso tempo la loro salute, se intesa nel modo più completo, non può esistere senza frequentare la scuola.
Ai genitori e agli studenti ricordo che adesso più che mai è necessario il rispetto delle regole e dei protocolli che fino ad ora hanno dimostrato di funzioare:

  • Uso delle mascherine, almeno chirurgiche. Ricordiamo che queste ultime garantiscono una buona protezione se indossate correttamente da tutti, mentre le mascherine ffp2 sono sufficienti a proteggere chi le indossa, indipendentemente dal comportamento delle altre persone.
  • Astenersi dalla frequenza della scuola in presenza di sintomi, anche lievi, in particolare quelli che riguardano le vie respiratorie (tosse, raffreddore), oltre che naturalmente in presenza di febbre.
  • Usare il gel per pulirsi le mani. Nelle scuole ce n’è ampia disponibilità, ma chi lo preferisce può usare altri prodotti, purché a norma.
  • Avvisare la scuola per attivare la DAD se in quarantena, anche prima di aver ricevuto comunicazione ufficiale dalla ASL, nel caso in cui ci sia un familiare positivo.

Si ricorda che in caso di assenze non dovute a COVID o quarantena sono attive le normali regole per il rientro a scuola, che prevedono la presentazione di un certificato medico per la riammissione dopo assenze superiori a 3 giorni nella scuola dell’infanzia e a 5 giorni per tutti gli altri ordini.
Nel caso di assenze superiori a 3 giorni per l’Infanzia e a 5 per gli altri ordini e non dovute a motivi di salute, se precedute da una comunicazione fatta pervenire alla mail istituzionale della scuola in cui si specifica la durata dell’assenza, è possibile rientrare anche senza certificato.
Non è necessario comunicare preventivamente assenze di durata inferiore.

                Il Dirigente Scolastico
                Maria Grazia Vitale

Allegati:
FileAutoreDimensione del File
Scarica questo file (M_PI.AOODPPR.REGISTRO UFFICIALE(U).0000011.08-01-2022.pdf)M_PI.AOODPPR.REGISTRO UFFICIALE(U).0000011.08-01-2022.pdfMaria Grazia Vitale742 kB
Scarica questo file (Le nuove regole in presenza di alunni positivi a scuola.jpg)Le nuove regole in presenza di alunni positivi a scuola.jpgMaria Grazia Vitale74 kB