pon

Nella serata di ieri, 5 marzo 2021 si è svolta una riunione col Presidente della Regione Toscana e tutti i sindaci della nostra provincia nella quale è stato deciso che la Provincia di Siena, in linea con la Regione Toscana, torna in zona arancione, ad eccezione di alcuni Comuni nei quali la situazione dei contagi si presenta ancora critica, che restano in zona rossa e/o nei quali le scuole continuano la didattica a distanza.
Tutti i comuni dell’Amiata Senese (Abbadia San Salvatore, Castiglion d’Orcia, Piancastagnaio e Radicofani), restano in zona arancione e le scuole resteranno aperte.
Pertanto, a partire da lunedì 8 marzo 2021, la situazione è la seguente:

  • Tutte le classi del primo ciclo (Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado) funzioneranno regolarmente in presenza.
  • Le classi del secondo ciclo (Avogadro) continueranno nella modalità mista (50% in presenza e 50% a distanza).
    Sarà garantita comunque la presenza degli alunni BES e delle attività di laboratorio, oltre che le attività di PCTO.
    La prossima settimana le classi del GRUPPO A (IL, IB, IC, IP, IIIB, IIIC, IIIP, VL) saranno in presenza nei giorni di martedì, giovedì e sabato, mentre quelle del GRUPPO B ( IIB, IIC, IIL, IIP, IIIL, IVB, IVC, IVL, VB, VC, VP) saranno in presenza nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì.

Nei giorni scorsi i Dirigenti Scolastici dei due Istituti del nostro territorio, l’Omnicomprensivo di Abbadia San Salvatore e il Comprensivo di Piancastagnaio si sono consultati fra loro e con le Amministrazioni Comunali dei quattro Comuni di appartenenza, per valutare la situazione delle nostre scuole.
Fortunatamente abbiamo preso atto del fatto che in entrambi gli istituti la situazione è pienamente tranquilla: dall’inizio dell’Anno Scolastico i casi di alunni o docenti positivi sono stati un numero molto limitato e non hanno dato origine a focolai. In particolare nel nostro istituto in questo momento non abbiamo nessun caso di positività né tra gli alunni né nel personale.
Tuttavia la situazione generale è preoccupante e quindi non possiamo smettere di tenere alta la guardia.
Invito pertanto tutti, docenti, genitori e alunni, a continuare a rispettare le regole con serietà e senso di responsabilità, nella certezza che solo questi comportamenti ci hanno permesso fino ad ora di tenere la situazione sotto controllo.
Continueremo a fare del nostro meglio per permettere ai nostri ragazzi di poter continuare a venire a scuola, coniugando il nostro impegno con serena, ma giusta consapevolezza. Sono certa che, anche grazie alla campagna vaccinale che vede impegnate le nostre autorità sanitarie, alla quale il personale delle nostre scuole sta aderendo con convinzione, potremo presto tornare alla normalità. 

Il Dirigente Scolastico
                Maria Grazia Vitale